Corso di formazione in “Abilità di Counseling”

Corso di formazione in

ABILITA’ DI COUNSELING

Modalità Mista

Nr.: CUR/3067/2021

Le abilità di counseling sono quelle skills che permettono al professionista di acquisire le competenze relazionali, che lo possono sostenere e arricchire nello svolgimento della sua professione, in special modo se questa si sviluppa in un ambito contraddistinto da rapporti umani e possibili complessità emotive.

Le abilità di Counseling sono le capacità comunicative e relazionali che consentono a tutti di migliorare le tecniche e utilizzare strumenti per la gestione di rapporti personali e professionali. Sono alla base della pratica del counseling e possono essere utilizzate in modo trasversale in tutti gli ambiti di relazione.

Sviluppare le “abilità di counseling” significa attrezzarsi di un ulteriore risorsa che affianchi le competenze tecniche del professionista e lo aiuti a migliorare la qualità di vita della persona che si trova a trattare.

Obiettivi:

Il corso ha come obiettivo innanzitutto la conoscenza di sé e delle proprie risorse; l’agevolare una comunicazione efficace verso se stessi e verso gli altri; l’ampliare la consapevolezza delle proprie emozioni in modo da creare relazioni salutari e di ben-essere con se stessi e con gli altri.

Destinatari:

Il corso di formazione in abilità di counseling si rivolge a tutti quei professionisti che intendono acquisire
specifiche abilità di ascolto e comunicazione per la propria professione. I requisiti richiesti ai fini dell’iscrizione, sono:
1) Possesso del diploma di scuola media superiore quinquennale o titolo equivalente (l’equivalenza del titolo straniero a quello italiano, conseguito all’estero da un cittadino europeo senza che venga rilasciato un titolo italiano) o titolo equipollente (l’equipollenza dei titoli accademici esteri è l’esito della procedura mediante la quale l’autorità competente determina l’equivalenza, a tutti gli effetti giuridici, di un titolo di studio conseguito all’estero con un determinato titolo presente nell’ordinamento italiano).
2) Possesso di un titolo professionale idoneo (a titolo esemplificativo e non esaustivo: assistente sociale,
educatore-animatore di comunità, educatore professionale, formatore, infermiere, insegnante, maestro, operatore sociale, pedagogista, etc.)

Metodologia:

Unisce parte teorica e parte esperienziale, nella convinzione che la vera comprensione dei concetti teorici avviene soprattutto attraverso l’esperienza pratica nella vita di tutti i giorni, nel qui ed ora. Quindi accanto alla formazione teorica sarà dato spazio a lavori di gruppo e a coppie, role-playing, lavoro individuale di auto-osservazione e consapevolezza.

Essendo Ri-Trovarsi una scuola ad orientamento “Espressivo”, verranno integrate anche tecniche artistico/espressive con l’obiettivo di rendere l’allievo sempre più consapevole delle sue dinamiche comunicative/relazionali.

Struttura del corso:

8 moduli da Ottobre a Giugno per un totale di 128 ore

Suddivisi in 8 week end (Sabato e Domenica) dalle 9.00/13.00 – 14.00/18.00

Contenuti:

  • Storia del counseling => Partendo dal significato del termine “counseling”, attraverso un breve excursus storico dalla nascita alla diffusione nel mondo e, in particolare, in Italia, si analizza come esso si inserisce nell’ambito della relazione di aiuto e quali sono le principali differenze con le altre professioni dedicate al ben-essere della persona.
  • Definizione di abilità di counseling => Dalla “Terapia centrata sul Cliente” di Carl Rogers si individuano le fondamentali abilità di counselor: empatia, congruenza e accettazione incondizionata nei confronti della persona che ha bisogno di sostegno, il cliente. Quindi saper ascoltare, saper comunicare in modo amorevole e saper accogliere incondizionatamente l’altro sono condizioni essenziali, che, prima di tutto, il counselor ha bisogno di sviluppare nei confronti di se stesso, per poi poterlo fare anche con i suoi clienti: “saper essere” e “saper fare”.
  • Comunicazione efficace => La comunicazione è alla base di una relazione. Ma la comunicazione si compone di vari aspetti: la comunicazione verbale, quella para-verbale e quella non verbale. La comunicazione segue delle regole, i cinque assiomi della comunicazione, individuati dalla Scuola di Palo Alto e illustrate nel testo “La pragmatica della comunicazione umana” di P. Watzlawick. La comunicazione è efficace quando non ci sono ostacoli al suo fluire tra i soggetti coinvolti: vediamo quali sono le caratteristiche di una comunicazione efficace e quali sono gli stili e/o gli atteggiamenti che possono impedirla.
  • Le predisposizioni di base dell’operatore e l’ascolto attivo => Facendo riferimento all’apporto di Carl Rogers nel testo “La Terapia centrata sul cliente”, le tre condizioni essenziali per un counselor, affinchè egli possa instaurare una relazione con il cliente e far sì che questa relazione agevoli la crescita e l’evoluzione della persona, sono: empatia, congruenza e accettazione incondizionata. L’empatia è lo sviluppo della capacità dell’operatore di sentire ciò che il cliente sente e prova, ma riuscendo a mantenere la giusta distanza relazionale. Fondamentale, a questo scopo, è l’ascolto attivo, ovvero la capacità del counselor di ascoltare il proprio cliente in profondità, non solo le sue parole, ma anche le sue emozioni e il suo vissuto. Attraverso esercizi pratici e role-playing si cercherà di agevolare nei partecipanti la consapevolezza di se stessi, delle proprie emozioni e del proprio vissuto. L’ascolto attivo implica anche un’accettazione incondizionata dell’altra persona, quindi lo sviluppo dell’abilità al non-giudizio e all’accoglienza totale del mondo dell’altro. Anche in questo caso faremo esercizi pratici di ascolto incondizionato in coppie o piccoli gruppi al fine di comprendere quanto spazio c’è dentro di sé per accogliere l’altro (ma soprattutto se stessi).
  • Comunicazione assertiva e riflessione sul proprio stile comunicativo => Partendo dall’analisi del concetto di “assertività” e delle sue implicazioni, analizzeremo i vari stili comunicativi al fine di far prendere consapevolezza ai partecipanti di qual è il proprio stile comunicativo e del proprio modo di relazionarsi con l’altro attraverso l’esperienza.
  • La gestione delle dinamiche conflittuali, interventi comunicativi efficaci => Il conflitto genera spesso barriere alla comunicazione, impedendo di creare una relazione con l’altro: questo modulo ha come obiettivo la gestione del conflitto verso una ricomposizione di esso. Importante è aumentare la propria consapevolezza riguardo alle emozioni che entrano in gioco in un conflitto, il saperle gestire per poter comunque entrare nel mondo interiore dell’altro senza abdicare ai propri bisogni e senza soffocare alcuna parte di sé.  

Programma del corso:

INSEGNAMENTOOREDOCENTE
Storia del counseling e definizione delle abilità di counseling8Gabriella D’Amore Costa
Comunicazione efficace. Teorie e modelli24Chiara Cochi – Claudia Molino – Fabio Tempesta
Le predisposizioni di base dell’operatore e l’ascolto attivo24Gabriella D’Amore Costa – Chiara Cochi .- Claudia Molino
Comunicazione assertiva e riflessione sul proprio stile comunicativo24Chiara Cochi – Fabio Tempesta – Gabriella D’Amore Costa
La gestione delle dinamiche conflittuali, interventi comunicativi efficaci24Chiara Cochi – Fabio Tempesta
Verifica delle competenze acquisite24Gabriella D’Amore Costa
Totale insegnamenti128

Verifiche delle competenze:

Lettura obbligatoria di 3 testi con relativa scheda critica scelti dall’allievo tra i libri in bibliografia.

Verifica scritta con domande aperte per testare le competenze teoriche acquisite

Al termine del corso ogni partecipante sarà poi chiamato a scrivere una breve tesina sotto forma di racconto del percorso personale fatto, mettendo in evidenza le competenze acquisite, ma soprattutto la crescita personale di consapevolezza ottenuta. 

Assenze:

E’ possibile effettuare un massimo di ore di assenza pari al 10% del totale delle ore del corso.

Materiale didattico:

All’allievo saranno consegnate dispense relative ad ogni modulo.

Materiale rilasciato alla fine del percorso:

1) Attestato finale che riporta gli estremi del riconoscimento di AssoCounseling, ivi compreso il logo/marchio relativo al riconoscimento di AssoCounseling.
2) Un documento integrativo dell’attestato di cui al punto precedente ovvero un certificato in cui vengono esplicitati, in maniera dettagliata: ore, attività e natura degli studi effettuati durante il corso.

Alla fine del percorso ottenuta l’Attestazione sarà possibile iscriversi al REGISTRO ITALIANO DEI PROFESSIONISTI CON ABILITA’ DI COUNSELING istituito da AssoCounseling.

Chi farà parte del Registro italiano dei professionisti con abilità di counseling sarà socio di AssoCounseling a tutti gli effetti, con i diritti e i doveri previsti dallo Statuto e con la possibilità di accedere a tutti i servizi dell’associazione (ad eccezione di quelli previsti in esclusiva per i soci counselor professionisti).

Chi farà parte del Registro italiano dei professionisti con abilità di counseling non potrà definirsi “counselor professionista”, ma “professionista con abilità di counseling” (ad esempio: infermiere con abilità di counseling, insegnante con abilità di counseling, assistente sociale con abilità di counseling, etc.).

L’iscrizione al Registro italiano dei professionisti con abilità di counseling non comporta obblighi di aggiornamento e di supervisione, ma di essere in regola con gli eventuali obblighi derivanti dall’esercizio della propria professione (ad esempio l’insegnante con abilità di counseling che decide di iscriversi al nostro Registro, si impegna a essere in regola con gli obblighi formativi derivanti dal suo essere insegnante).

Costi:

€ 1.380 esente IVA (compreso del 4% INPS) così suddivisi:

=> € 100 iscrizione

=> € 1.280,00 moduli formativi

Modalità di pagamento

Euro 100,00 all’iscrizione

=> Pagamento anticipato sconto del 10% da Euro 1280,00 a Euro 1150,00

=> Pagamento in 3 rate: sconto del 5% da Euro 1280,00 a Euro 1216,00

da versare : Euro 400,00 dopo il 1° Modulo, Euro 400,dopo il 4° modulo, Euro 416,00 prima dell’8° modulo

=> Pagamento in 4 rate: Euro 320,00 ogni 2 moduli

=> Pagamento mensile: Euro 160,00 a modulo

CALENDARIO 2020/2021:

MESEGIORNOORA
OTTOBRE – 1° moduloSabato 2
Domen. 3
9.00/13.00
14.00/18.00
 
NOVEMBRE – 2° moduloSabato 6
Domen. 7
9.00/13.00
14.00/18.00
 
GENNAIO – 3° moduloSabato 8
Domen. 9
9.00/13.00 14.00/18.00
 
FEBBRAIO – 4° moduloSabato 26
Domen. 27
9.00/13.00 14.00/18.00
 
MARZO – 5° moduloSabato 26
Domen. 27
9.00/13.00 14.00/18.00
 
APRILE – 6° moduloSabato 23
Domen. 24
9.00/13.00 14.00/18.00
 
MAGGIO – 7° moduloSabato 21
Domen.22 
 9.00/13.00 14.00/18.00
GIUGNO – 8° moduloSabato 18
Domen. 19
9.00/13.00 14.00/18.00
A queste date poi bisogna aggiungere 8 incontri di 2 ore ancora da definire

Il corso si terrà in modalità mista, parte ON-LINE su PIATTAFORMA ZOOM e parte presso la LAR, Viale Giulio Cesare, 78 Roma

PER INFORMAZIONI e ISCRIZIONE:

Tel.: 347 1751469

Mail: gabriellacosta@ri-trovarsi.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: