Mese: giugno 2014

Interruzioni del Contatto ….

M.C. Escher – “Relativity” Nel post precedente abbiamo visto come la consapevolezza di un bisogno spinga l’individuo ad organizzarsi in un’attività volta alla soddisfazione di tale bisogno secondo un processo che è definito “ciclo del contatto”. Segue poi la fase di ritiro, che corrisponde alla assimilazione e al dissolvimento della figura sullo sfondo.  A questo…

La soddisfazione dei bisogni: sensazione ….. consapevolezza …. eccitazione …azione … contatto…ritiro….

Ricollegandomi al post di ieri vediamo più in dettaglio cosa la Gestalt intenda per “ciclo del contatto”. In ogni persona c’è un ciclo psicofisiologico, esso è collegato alla soddisfazione dei bisogni . Il ciclo comincia con la sensazione: sono seduta qui di fronte al computer e, mentre scrivo incomincio ad avvertire alcune contrazioni allo stomaco.…

Essere veramente in contatto ……

Essere connesso significa vivere in sintonia con quello che succede, il che implica l’esistenza di una relazione di corrispondenza fra quello che sento, percepisco, faccio e lo stimolo iniziale. La teoria generale del comportamento ci insegna che ogni individuo risponde alle sollecitazioni esterne ripetendo un determinato modello appreso in precedenza. Gran parte della nostra relazione…

L’Eroina che è in ogni donna …. viaggio verso l’autostima

Dipinto di Paula Nicho Cumez “The Process and Vision of the Peace Agreement”   Ogni donna è il personaggio principale della propria storia di vita. In lei è presente un’Eroina potenziale protagonista del viaggio che inizia con la sua nascita e prosegue per tutta la durata della sua vita. Lungo il cammino potrà incontrare la…