Mese: marzo 2015

Ama la vita

Ama la vita così come è. Amala pienamente, senza pretese; amala quando ti amano o quando ti odiano, amala quando nessuno ti capisce, o quando tutti ti comprendono. Amala quando tutti ti abbandonano, o quando ti esaltano come un re. Amala quando ti rubano tutto, o quando te lo regalano. Amala quando ha senso o…

La favola delle stelle marine …

Ecco la storia che vi avevo promesso alla fine del post precedente ….. Una tempesta terribile si abbattè sul mare. Lame affilate di vento gelido trafiggevano l’acqua e la sollevavano in ondate gigantesche che si abbattevano sulla spiaggia. Le bestiole sul fondo, i crostacei, i piccoli molluschi venivano scaraventati a decine di metri sulla riva…

“ … l’ amor che move il sole e l’altre stelle”

Photo by Flickr: http://www.flickr.com/photos/-schmetterling-/3527937337/ Con queste parole si conclude l’ultimo verso del Paradiso della Divina Commedia di Dante Alighieri. L’amore è alla base di ogni cosa ed è sinonimo di vita: senza l’uno non ci può essere l’altra e viceversa. E’ l’amore che fa girare il mondo e che ci fa sentire vivi e felici.…

Riscattare il padre per poter vivere la nostra individualità

Se il rapporto con nostro padre ha avuto una evoluzione armonica, dall’infanzia all’adolescenza, noi impareremo ad accettare il padre reale che abbiamo avuto, rinunciando alla sua idealizzazione. Solo se faremo questo passaggio potremo costruire una base certa per un Animus maschile interno positivo che ci guiderà verso nuovi amori e verso scelte adulte di ben-essere…

Padre e figlia ….. amore o prigione?? …

Proviamo ora a percorrere le varie tappe della costruzione della nostra identità femminile rapportandoci alla relazione con nostro padre durante le fasi della nostra crescita. Quando la relazione padre-figlia è equilibrata, la costruzione della nostra identità personale si sviluppa armonicamente lungo un percorso, chiaramente definito: dall’infanzia all’adolescenza. Nell’infanzia quando il rapporto con nostro padre funziona,…

Padri “buoni” e padri “cattivi” … padri “presenti” e padri “assenti” …..

Continuiamo il nostro viaggio nell’universo paterno …. I comportamenti che i padri hanno avuto nei nostri confronti, si possono leggere attraverso uno schema generale, ai cui estremi troviamo le definizioni di “buono” e “cattivo”, intesi nella loro capacità di fare bene il ruolo del genitore. Semplificando un po’ possiamo dire che avere una relazione danneggiante…

Il triangolo madre-figlia-padre

Andy Warhol – Madre e figlia: Tina e Lisa Bilotti – 1981 http://www.museocarlobilotti.it  Ogni incontro amoroso è, in parte, frutto della continua riedizione del nostro passato emotivo in relazione alle figure dei genitori: nasce dalla ricerca di soddisfazione di un desiderio infantile frustrato. Infatti alla base delle nostre scelte di amore, come ho più volte…

Rispondo o reagisco?

“Che ci posso fare se sono fatta così?” classica affermazione usata, più o meno volte da tutti, per negare la responsabilità rispetto ai nostri comportamenti, alle nostre reazioni o addirittura alle scelte che facciamo. Siamo convinti che il DNA acquisito alla nascita sia il responsabile della maggior parte dei nostri tratti, come se avesse il…

Antropologia del Counseling

Il presupposto che ha mosso Carl Rogers a compiere la rivoluzione copernicana nelle relazioni d’aiuto è che “ogni corrente della psicologia ha implicita una sua filosofia”, una sua visione dell’uomo e del mondo, e che tale filosofia “influenza in molti modi sottili e significativi” lo stesso processo terapeutico e di cura: in particolare dietro il…